1990 – Esondazioni in Milano del torrente Seveso nelle zone Niguarda e via Fulvio Testi

CONVEGNO NAZIONALE DI IDRAULICA URBANA: ACQUA E CITTÀ 2009. EXPO 2015: IDRAULICA E PAESAGGIO NELLE AREE URBANE

SEZIONE IV/NOTIZIARI A.I.I. ED ENTI COLLABORATORI Rivista L’ACQUA 3/2010

Autore: Prof. Ugo Majone – Studio Majone Ingegneri Associati, Milano, Italia

“Talete mentre stava mirando le stelle e aveva gli occhi rivolti al cielo, cadde in un pozzo e allora una fanciulla di Tracia lo motteggia dicendogli che egli si dava gran pena di conoscere le cose del cielo mentre non vedeva affatto quello che aveva davanti a sé ”.

Gli  scontri scatenati dal tema dell’acqua nelle aree urbane coinvolgono persone divisibili  in due categorie:

  • chi continua a considerare l’acqua un elemento naturale – indispensabile come l’aria per la vita dell’uomo. La conseguente pretesa è che l’accesso ad essa debba essere assicurato ad ogni essere umano a costo nullo o quasi
  • chi considera l’acqua un servizio che deve produrre la risorsa, trasportarla e distribuirla all’utente, servizio che ha un costo che qualcuno deve sostenere.

Il problema dell’approvvigionamento idrico delle città dal punto di vista tecnico non presenta aspetti particolarmente complessi. Rimane argomento ancora aperto quello della sua gestione che dovrebbe adeguarsi alle finalità espresse nel corso del World Water Forum tenutosi a Kyoto nel marzo del 2003.

Il problema è  più complicato sia dal punto di vista tecnico che gestionale  i servizi di fognatura e depurazione, . Come è noto, sono tante le città che presentano situazioni critiche sotto il profilo igienico con gravi conseguenze per l’ambiente, soprattutto marino.

Le immagini dell’esondazione del fiume Seveso ed il manufatto fognario della rete di drenaggio del Comune di Milano, sono tratte da:

Viaggio nel sottosuolo di Milano tra acque e canali segreti, Comune di Milano, 1990

Keywords: Comune di Milano,Expo Milano 2015,Fiume Seveso,Piogge intense

scarica pdf completo