SISTEMI DI DEPURAZIONE NATURALE PER IL TRATTAMENTO DELLE ACQUE DI SFIORO DI FOGNATURE MISTE: IL CASO DI GORLA MAGGIORE

L’intervento nel Comune di Gorla Maggiore rappresenta il primo esempio di intervento realizzato in Italia su uno sfioratore fognario di rete mista mediante sistemi di fitodepurazione.

Individuato come sito pilota nel corso di uno studio condotto dall’Autorità di bacino del fiume PO sull’applicabilità di sistemi naturali agli sfiori di rete mista, è stato realizzato nel 2011-2012 in parte su finanziamento della Regione Lombardia, in parte con fondi Cariplo.

L’impianto è stato inaugurato nel Marzo 2013 e attualmente è sottoposto ad un programma di monitoraggio all’interno del progetto di ricerca FP7 della EC Openness.

L’intervento ha consentito da un lato di risolvere gli impatti dello sfioratore sul Fiume Olona, sia in termini di qualità che di picchi idraulici, dall’altro ha offerto l’opportunità di creare una nuova area fluviale fruibile per la popolazione, dove i sistemi naturali e di controllo idraulico sono inseriti armonicamente.

Ad eccezione delle acque nere inviate al depuratore, tutte le acque di sfioro, compreso quelle di prima pioggia, vengono depurate all’interno del sistema: prima attraverso dei trattamenti preliminari di grigliatura automatica e dissabbiatura, poi all’interno di filtri verticali a ghiaia per acque miste. Le acque di seconda pioggia vengono inviate direttamente ad un sistema umido a flusso libero inserito in una vasca volano che ne assicura il miglioramento qualitativo e la laminazione idraulica

Alcuni dati sulle caratteristiche del progetto:

  • La portata inviata al depuratore consortile è controllata tramite un regolatore di portata, in modo da selezionare solamente le portate nere, calcolate in accordo al R.R. 03/2006 come pari a 750 l/a.e. al giorno.
  • Dal monitoraggio effettuato ci siamo subito resi conto della notevole elasticità ed efficienza del sistema; a titolo di esempio gli ultimi due eventi meteorici registrati a Gorla hanno visto passare nei filtri una portata di 470-490 m3/h, con volumi di 500 m3/g (sfioro 2 h) e di ben 9000 m3/g nell’evento del 1 Marzo (sfioro 15 h).

Link scheda Gorla Maggiore IRIDRA:  http://iridra.eu/attachments/article/170/Gorla%20Maggiore.pdf

Keywords: Sistemi di depurazione naturale,Acque reflue,fognature miste,Depuratore consortile,Comune di Gorla Maggiore