L’impianto, situato nel territorio comunale di Ardenno in provincia di Sondrio è costituito da un serbatoio creato da una traversa fluviale sul fiume Adda ed è contenuto da due arginature, ha uno sbarramento di quattro luci intercettate da paratoie a settore.
In seguito alla rottura dell’argine a monte delle opere di invaso conseguita alla piena del luglio 1987, furono realizzati dei lavori di manutenzione straordinaria sull’alveo e sulle arginature di pertinenza dello sbarramento al fine di aumentare i margini di sicurezza.
Gli interventi in progetto hanno la finalità di mantenere le condizioni di sicurezza dell’argine, a fronte di possibili fenomeni locali di variazione di quota della falda nella campagna circostante l’impianto.
Il progetto prevede la realizzazione, fra l’argine destro e la Piana, di un setto di palancole in acciaio, che lungo il piede arginale si assesti a quote prossime a quelle del diaframma già realizzato al piede lato acqua.
Gli interventi previsti nel progetto possono essere raggruppati, per tipologia di opera e per ubicazione, in quattro categorie:

  • Monitoraggio del rilevato arginale;
  • Palancolata in acciaio;
  • Ricarica dell’argine;
  • Rivestimento delle palancole e rialzo della sede stradale ai pedi dell’argine destro