SISTEMAZIONE IDRAULICA, POTENZIAMENTO E RIPRISTINO DI DIFESE SUL FIUME TICINO.

ALL’INTERNO BOSCO DANICO NEL COMUNE DI TRECATE SONO STATE DANNEGGIATE DALL’EVENTO ALLUVIONALE AUTUNNO 2000 E PRIMAVERA – ESTATE 2002

Fiume Ticino: intervento di rinaturazione volto a migliorare l’inserimento ambientale di un’opera esistente realizzata negli anni 2003-2004 a difesa di un tratto di circa 170 m danneggiata a seguito degli eventi di piena del 2000 e 2002.

L’area oggetto dell’intervento è situata nel Comune di Trecate. Riguarda la sponda destra di un ramo secondario del fiume Ticino all’interno del Parco naturale Valle del Ticino nella località Bosco Danico.

Il progetto di ingegneria naturalistica, tenendo conto dello scopo dell’opera, non solo di preservare l’area da un punto di vista idraulico, ma anche di inserirla all’interno del contesto del parco, è stato sviluppato secondo i seguenti elementi principali:

  • Analisi del precedente intervento
  • Intasamento degli interstizi presenti tra i massi che costituiscono la gabbionata con terreno agrario di buona qualità
  • Copertura con uno strato di 30 cm di spessore di terreno agrario di buona qualità
  • Posa di una geostuoia tridimensionale antierosiva con l’inserimento tra i teli di talee legnose di due anni di età
  • Posizionamento massi per ancoraggio geostuoia
  • Idrosemina
  • Messa a dimora di essenze arboree

Clicca qui per approfondire:  vai all’articolo “L’evento di piena dell’Ottobre 2000 sul bacino del Ticino”

Keywords: Alluvione, Rinaturazione, Parco Naturale Valle del Ticino, eventi di piena, ingegneria naturalistica, esondazione